Country branding: l’Australia e la Cina puntano sui Foodies

Abbiamo sempre detto che il brand di un luogo non è solo legato al turismo che gli elementi che concorrono a formare l’immagine di un luogo sono molteplici. La cucina è sicuramente uno di questi. Lo sappiamo bene noi italiani che su questo ci campiamo e che ospiteremo l’Expo 2015. Cucina vuol dire molte cose. Vediamo due declinazioni del place brand sul food.

1) Turismo enogastronomico. Ormai non si può più parlare di nicchia. Il cibo è per molti una componente fondamentale dell’esperienza turistica, a completamento di una bella vacanza. Ma il fenomeno ancor più interessante è che un numero sempre più crescente di viaggiatori gourmet compie viaggi il cui driver primario è l’esperienza enogastronomica o culinaria; ed attorno ad essa costruisce la vacanza. Si tratta magari di vacanze brevi, di weekend “mordi e fuggi” (è proprio il caso di dirlo), ma lo scontrino medio è elevato.

2) Settore food & beverage. La qualità ed unicità delle materie prime e le  produzioni tipiche e tradizionali concorrono alla formazione dell’immagine di un luogo. Un brand territoriale si realizza anche attraverso la promozione della conoscenza delle eccellenze agricole e della produzione alimentare. In questo, il ruolo dei media e degli expats, oltre alle strutture più istituzionali, è fondamentale.

Vediamo ora due esempi.

 

Restaurant Australia.
La campagna Restaurant Australia è parte di una strategia di country brand volta a sostenere la vibrante scena food australiana e prevede la possibilità per gli operatori del settore alimentare e ricettivo di raccontare le loro storie sul sito.
Restaurant Australia

 

A bite of China.

a bite of China
Il bellissimo documentario prodotto dalla televisione di Stato cinese CCTV racconta una Cina che non si può immaginare ed è un esempio di quello che i media possono fare per promuovere un territorio. The Guardian l’ha definito “la migliore produzione televisiva sul cibo mai fatta”.
L’immagine della Cina non è certo tipicamente associata al cibo naturale e alla gastronomia di qualità, ma questa produzione di 7 episodi mostra delle eccellenze agricole e culinarie davvero uniche al mondo e che in pochi conoscono. Il territorio della Cina, praticamente un continente, abbraccia latitudini diverse ed ha una struttura orografica complessa. La diversità di ecosistemi e di culture si ritrova tutta nella cucina cinese, quella vera.
Ecco il primo episodio di “A bite of China” in inglese.

Advertisements
Tagged , , , , , , ,

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: