COSTRUIRE UNA MARCA: IL MODELLO BRANDING FROM BELOW

Abbiamo già parlato in passato di come riconoscere un brand di successo e di come crearlo facendo leva su vision e storytelling. In Coppa+Landini abbiamo sviluppato un nuovo modello che ci potesse aiutare nel percorso di ideazione e generazione di significati, e oggi ve lo raccontiamo in questo post.

 

I brand forti sono il risultato di un processo iterativo costituito da più fasi. Tutto comincia sviluppando una vision chiara e condivisa, da tradurre nel più breve tempo possibile in prodotti e servizi, continuando ad innovare. Un ruolo cruciale è svolto dal network e dalle relazioni con gli stakeholder, in una logica bidirezionale che permetta il reciproco scambio di feedback nell’ottica di un continuo miglioramento.

 

Questo nuovo approccio richiede un cambiamento di rotta rispetto ai tanti altri modelli consolidati. Il management “tradizionale” risulta essere molto efficace in ambienti statici e mercati stabili. Ma la realtà con cui oggi ci sfidiamo è diversa: i mercati sono turbolenti e richiedono un alto tasso di innovazione per tenervi testa. Questa è la premessa del nostro modello Branding From Below.

bfbmodel

 

Un brand non è qualcosa che può essere pianificato su carta e basta. La marca è coinvolta nelle relazioni sociali ed è il risultato di queste stesse interazioni. Questo aspetto è cruciale in un ambiente nel quale l’equilibro di poteri tra gli stakeholder cambia, sostenuto dalla diffusione di tecnologie per la produzione e la collaborazione e dalla possibilità di comunicazione in tempo reale e su scala globale.

Il brand manager allora dovrà sempre più assumere il ruolo di leader e lavorare come un facilitatore delle relazioni per stimolare la collaborazione, sviluppare un approccio critico e sintetizzare i risultati delle interazioni, e così reiterare la sua attività di gestione anche alla luce dei feedback forniti dagli stakeholder.

 

La gestione di un brand è qualcosa che dovrebbe basarsi su un approccio metodologico scientifico, dove ogni assunto possa prima essere testato sul campo. È qui, attraverso la cooperazione con gli stakeholder, che la brand vision può essere tradotta in vera innovazione.

_____________________

I principi del Branding From Below

Sviluppa un’idea di futuro
Basta parlare, inizia a fare
Progetta per le persone
Sii genuino
Richiedi il prima possibile un feedback dai tuoi consumatori e dagli stakeholder
Collabora, co-crea, coopera
Misura i comportamenti reali e impara da questi
Organizza le priorità
Falla semplice – non creare entropia
Non aver paura di commettere errori – abbi paura di non migliorare
Assumi un punto di vista “olistico”

 

Scarica Branding From Below con un tweet!

Advertisements
Tagged , , , , , , ,

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: